Archivi categoria: Concerti 2017

Concerto Elena e Letizia Romiti – 4 ottobre 2017

Concerti d'organo 2017 - Elena e Letizia Romiti

Il sedicesimo concerto della nuova Stagione si svolgerà mercoledì 4 ottobre alle ore 21 presso la Sala Conferenze dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria e avrà come interpreti
Elena Romiti , oboe
Letizia Romiti , organo

La rassegna è organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo.
Si ringrazia il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione.

Continua la lettura di Concerto Elena e Letizia Romiti – 4 ottobre 2017

Concerto Elena Bertuzzi, Umberto Forni – 17 settembre 2017

Concerti d'organo 2017 - Elena Bertuzzi, Umberto Forni

Domenica 17 settembre alle ore 17 nella PINACOTECA DI VOLTAGGIO si terrà un particolarissimo appuntamento della XXXVIII Stagione Internazionale di Concerti degli Amici dell’Organo. Protagonisti il soprano Elena Bertuzzi e l’organista Umbero Forni, che per l’occasione, non essendoci l’organo nella chiesa del Convento dei Cappuccini, suonerà un clavicembalo di sua proprietà.

“E’ la prima volta che uno dei nostri concerti viene ospitato in questa sede così suggestiva e prestigiosa, e per questo ringraziamo sentitamente ringraziamo sentitamente i Beni Culturali Cappuccini Genova e L’ Arcangelo Onlus per la gradita collaborazione”.

Il programma, dal titolo “Arie e cantate a voce sola del ‘600 italiano”, da un lato si qualifica per la grande raffinatezza, dall’ altro per la piacevolezza dell’ascolto, e darà anche l’occasione di conoscere alcune composizioni di mano femminile.

La rassegna è organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo.

Si ringrazia il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione.

Continua la lettura di Concerto Elena Bertuzzi, Umberto Forni – 17 settembre 2017

Concerto Alberto Do – 16 settembre 2017

Concerti d'organo 2017 - Alberto Do

Presso il Santuario della Madonna della Guardia a Tortona sabato 16 settembre alle ore 21 si terrà il concerto di inaugurazione dei lavori di ripristino dell’ organo “Mascioni”, alla cui consolle siederà il giovane organista ALBERTO DO.
Lo strumento, a due tastiere e pedaliera concavo-radiale di 32 note, fu costruito dalla celebre ditta nel 1983. Ha 32 registri ripartiti sulle tastiere e sul Pedale, ed è a trasmissione elettrica.
Il concerto è dedicato al ricordo di  Paolo Perduca, anch’egli giovane organista e musicista eclettico prematuramente scomparso.
Gli Amici dell’Organo hanno potuto realizzarlo, insieme ad altri appuntamenti di rilievo, grazie alle Fondazioni che ancora una volta hanno voluto rinnovare il proprio  impegno a favore dell’ Associazione: in primo luogo la Compagnia di San Paolo, che recentemente ha selezionato la Rassegna nell’ambito del bando “Luoghi della Cultura”, oltre alle Fondazioni CRT e CRAL, SociAl e “Piemonte dal Vivo.
 
Il programma, corposo ed impegnativo come si conviene a questa grande occasione, comprende brani di Bach, Brahms, del compositore toscano Giulio Cesare Galeotti (allievo italiano do César Franck), di Joseph Bonnet (le virtuosistiche “Variatiobs de concert”), di Reger e si concluderà con  le celeberrime “Litanies” di Jean Alain.

 

Continua la lettura di Concerto Alberto Do – 16 settembre 2017

Concerto Grande Orchestra Sinfonica della Repubblica di Udmurtia – 12 settembre 2017

Concerti d'organo 2017 - Orchestra della Repubblica di Udmurtia

Martedì 12 settembre alle ore 21.15 nel Duomo di Valenza la Stagione degli Amici dell’ Organo avrà il suo “clou” con un appuntamento del tutto eccezionale: si potrà ascoltare la grande orchestra sinfonica della repubblica di Udmurtia (Russia), diretta da Leonardo Quadrini, che proporrà musiche di Ciaikowsky (Capriccio Italiano) e di Borodin (Danze Polovesiane ), il famosissimo brano “Una notte sul monte Calvo ” di Mussorgski e replicherà, a grande richiesta, la monumentale Terza Sinfonia di Saint-Saens per organo e orchestra.
Al pianoforte Cristina Piras e Daniela Scavio, all’organo “Serassi”, uno dei più grandi fra quelli costruiti nell’Ottocento da questo prestigioso autore, Letizia Romiti.

E’ l’ evento più impegnativo di tutta la Stagione Organistica di quest’anno, realizzato grazie alle Fondazioni che ancora una volta hanno voluto rinnovare il loro impegno: in primo luogo la Compagnia di San Paolo, le Fondazioni CRT e CRAL e SociAl e “Piemonte dal Vivo “. La Sinfonia è bellissima, eppure di raro ascolto, anche per l’enorme organico che richiede.

La sinfonia n. 3 in do minore, op. 78, fu completata da Saint-Saens nel 1886 in quello che probabilmente era lo zenith artistico della sua carriera. Commissionata dalla Società Filarmonica inglese, venne eseguita per la prima volta a Londra, diretta dal compositore stesso. Il lavoro venne dedicato all’amico Franz Liszt, che morì quello stesso anno, due mesi dopo la prima dell’opera.
Uno dei tratti più distintivi dell’opera è l’utilizzo ingegnoso delle tastiere: oltre all’organo, è utilizzato in diverse parti il pianoforte a due e a quattro mani.
A proposito del lavoro Saint-Saëns disse che “ci aveva messo tutto ciò che era capace di offrire”. Sembra quasi che il compositore già sapesse che questo sarebbe stato il suo ultimo tentativo a un lavoro sinfonico, e che volle utilizzare l’opera come un “riepilogo” della sua carriera: passaggi per pianoforte d’alto virtuosismo, una brillante scrittura orchestrale, e il suono unico dell’organo.
Il primo movimento, dopo un’introduzione calma, conduce a un tema che ricorda Mendelssohn, seguito da un secondo soggetto più morbido. Nella seconda sezione del movimento, l’organo reintroduce e trasforma il soggetto iniziale in una chiave marcatamente malinconica.
Il secondo movimento si apre quasi come uno scherzo con una melodia portata energicamente avanti dagli archi, seguiti dagli ottoni e dal pianoforte, che assumono anch’essi parti di rilievo. Così come l’Adagio, anche il Maestoso è aperto dall’organo, introducendo un fugato orchestrale. Nell’ultima e più conosciuta sezione della sinfonia si susseguono elementi di considerevole varietà: un corale, scrittura polifonica e un breve interludio pastorale. Il climax finale, di notevole potenza sonora, porta a compimento le melodie introdotte e trasformate in tutta l’opera.

Continua la lettura di Concerto Grande Orchestra Sinfonica della Repubblica di Udmurtia – 12 settembre 2017

Concerto Orchestra classica di Alessandria – 10 settembre 2017

Concerti d'organo 2017 - Orchestra Classica Alessandria

Domenica 10 settembre alle ore 18 nel teatro del Centro Pastorale “Maria Regina” di Serravalle, loc. Ca’ del Sole, gli Archi dell’Orchestra Classica di Alessandria con Elena Romiti all’oboe e Letizia Romiti all’organo positivo proporranno un vario ed impegnativo programma che spazierà dal Barocco a Mascagni (il celebre Intermezzo dalla Cavalleria Rusticana), incentrato prinipalmente su Mozart di cui saranno eseguite quattro Sonate da Chiesa per organo ed Archi ed il raro e virtuosistico Quartetto KV 370 con oboe.
Questo appuntamento, che si svolge in collaborazione con la Rassegna “Orchestra in Provincia” a cura dell’ Orchestra Classica di Alessandria, è uno dei più significativi di tutta la XXXVIII Stagione Organistica. Gli Amici dell’Organo hanno potuto realizzarlo grazie alle Fondazioni che ancora una volta hanno voluto rinnovare il loro impegno: in primo luogo la Compagnia di San Paolo, che recentemente ha selezionato la Rassegna nell’ambito del bando “Luoghi della Cultura”, oltre alle Fondazioni CRT e CRAL, SociAl e “Piemonte dal Vivo “

Continua la lettura di Concerto Orchestra classica di Alessandria – 10 settembre 2017

Concerto Przemyslaw Kapitula – 27 agosto 2017

Concerti d'organo 2017 - Jacub Kapitula

L’undicesimo concerto della nuova Stagione si svolgerà domenica 27 agosto alle ore 16.30 presso la Chiesa Parrocchiale di Garbagna e avrà come interprete Przemyslaw Kapitula
(organo)

La rassegna è organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo.
Si ringrazia il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione.

Programma
Vincenzo Petrali (1832 – 1889)
Versetto per il Gloria (nr 1, in re maggiore)

John Travers (1703 – 1758)
Trumpet Voluntary

William Selby (1738 – 1798)
Voluntary in A

Johann Ernst Prinz von Sachsen Weimar (1696-1715)
Concerto in sol maggiore
(Concerto G-Dur für Violine, Streicher und Basso continuo, trascritto per organo da Johann Sebastian Bach, BWV 592)
(senza indicazione di tempo – Grave – Presto)

Mieczysław Surzyński (1866-1924)
Improvisationen für Orgel über ein altes polnisches Kirchenlied op. 38

Felice Moretti – Padre Davide da Bergamo (1791 – 1863)
Elevazione in re minore

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio al Corale “Nun komm, der Heiden Heiland“, BWV 659

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Toccata e Fuga in re minore, BWV 565

Continua la lettura di Concerto Przemyslaw Kapitula – 27 agosto 2017

Concerto Elena e Letizia Romiti – 11 agosto 2017

Concerti d'organo 2017 - Elena e Letizia Romiti

Nell’ ambito della XXXVIII Stagione Internazionale sugli organi storici della provincia di Alessandria, organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo, venerdì’ 11 agosto alle ore 21 nella chiesa Parrocchiale di CHALLAND ST. ANSELME (AO) si terrà,  in collaborazione con il Centre de Culture di Challand-St-Anselme, uno dei concerti decentrati che da alcuni anni costituiscono una tradizione di questa Rassegna.
ELENA ROMITI all’ oboe e LETIZIA ROMITI al clavicembalo (uno strumento italiano copia di un “Giusti” della fine del XVII secolo conservato a Norimberga) proporranno al pubblico un programma di musiche del Sei/Settecento, accostando ad autori notissimi, quali Vivaldi e Benedetto Marcello, brani di Purcell, Kerll, Besozzi e di anonimo celtico (le Variazioni sul teme popolare di “Greenslives”).

 

Programma
Anonimo celtico (sec. XVII)
Variazioni su “Greensleeves” per flauto e b.c.

H. Purcell (1659 – 1695)
March
Trumpet Tune
Sefauchi’s Farewell
A new scott Tune
A new irish Tune

A. Vivaldi (1678 – 1741)
Sonata in fa maggiore Rv 52 per oboe e basso continuo
(Siciliana – Allemande – Aria di Giga)

C. Besozzi (1744 – 1792)
Studio n° 8 in la maggiore – Moderato dai 28 Studi per oboe solo

J.K. Kerll (1627 – 1693)
Passacaglia

B. Marcellon (1686 – 1739)
Sonata in re minore op.2 n. 11 per oboe e basso continuo
(Adagio – Allegro – Largo – Allegro)

Continua la lettura di Concerto Elena e Letizia Romiti – 11 agosto 2017

Concerto Antonio Galanti – 29 luglio 2017

Concerti d'organo 2017 - Antonio Galanti

Sabato 29 luglio nella chiesa Parrocchiale di Grondona sarà Antonio Galanti, toscano, conosciuto nella nostra zona perché ormai da molti anni insegna Composizione presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, a tenere un raffinatissimo ed impegnativo concerto sull’ organo “Giuliani” del 1837, uno degli strumenti più significativi di tutta la provincia, dove si sono in passato esibiti  famosi organisti provenienti da svariati Paesi europei e non, oltre a personalità del calibro di Gustav Leonhardt e di Luigi Ferdinando Tagliavini, scomparso pochi giorni fa, che proprio a Grondona aveva presieduto un convegno di studi organari e tenuto un apprezzatissimo concerto.

Il programma prevede diverse musiche toscane di varia epoca, dal Cinquecento fini ad oggi, e non è un modo di dire perché Galanti per questo prezioso ed unico organo ha voluto scrivere una composizione originale, la “Toccata Nona per l’organo di Grondona” che sarà quindi eseguita in prima assoluta all’interno del concerto di sabato.
Numerosi i pezzi di raro ascolto che rappresentano una curiosità anche per gli addetti ai lavori: brani diBernardino Roncaglia, Giovacchino Maglioni, Francesco Bianciardi noto soprattutto come teorico, accanto ai più noti Guami, Puccini, Della Ciaja e Gherardeschi.

Si ringraziano Fondazioni CRT, CRAL e SOCIAL, il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione che ci aiuta sempre a mantenere elevata l’offerta artistica.

Programma
Francesco Bianciardi (1570-1607)
Fantasia sopra Ut, Re, Mi, Fa, Sol, La

Giuseppe Guami (1542-1611/12)
Toccata del secondo tono (1593)

Cristoforo Malvezzi (1547-1599)
Canzone del secondo tono

Bernardino Roncaglia (1614-1692)
Partite sopra passacagli in la
Mantovana in re
Aria ducale in Sol
Partite sopra ciaccona in Do

Azzolino Bernardino della Ciaja (1671-1755)
5° Ricercare in re (1727?)
6° Ricercare in mi (1727?)

Antonio Galanti (1964)
Toccata Nona (2017)
Per l’organo di Grondona
Prima esecuzione assoluta

Domenico Puccini (1772-1815)
Sonata n. 1 in Do
Sonata n. 33 in Sol

Giovacchino Maglioni (1814-1888)
Corale n. 1 in Fa
Preghiera in mi
Versetto per la Messa di Requiem in re

Gherardo Gherardeschi (1835-1905)
Messa in Do
Offertorio
Elevazione
Comunione

Continua la lettura di Concerto Antonio Galanti – 29 luglio 2017

La rassegna selezionata nell’ambito del Bando “Luoghi della Cultura” 2017 indetto dalla COMPAGNIA DI SAN PAOLO

CON MOLTO PIACERE ANNUNCIAMO CHE LA XXXVIII STAGIONE INTERNAZIONALE DI CONCERTI SUGLI ORGANI STORICI DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA, organizzata dagli “Amici dell’Organo,  è stata selezionata nell’ambito del Bando “Luoghi della Cultura” 2017 indetto dalla COMPAGNIA DI SAN PAOLO.

Ringraziamo sentitamente la Compagnia che ha confermato il proprio prezioso sostegno a questo nostro storico  Festival, una delle più  longeve manifestazioni nel campo della musica classica di Alessandria e provincia.

Una grande soddisfazione per noi dopo il prestigioso EFFE Label, che la Comunità Europea conferisce ai Festival di qualità, conseguito quest’anno per la seconda volta consecutiva.

Un grazie di cuore a tutte le Fondazioni che ci hanno permesso di arrivare fin qui, e di avvicinar​c​i alla soglia dei nostri primi quarant’anni

Concerto Quartetto Brachetto e Alberto Do – 28 luglio 2017

Concerti d'organo 2017 - Quartetto Brachetto

Riprendono nell’ultimo fine settimana di luglio i concerti della XXXVIII Stagione sugli organi storici della provincia di Alessandria. Venerdì 28 luglio, alle ore 21, nella chiesa Parrocchiale di Molo Borbera ci sarà un appuntamento un po’ particolare.
Il Gruppo di ottoni “Quartetto Brachetto”, che ha la particolarità di essere costituito da quattro tromboni, darà vita ad un interessante e divertente programma niente affatto “serioso” comprendente brani originali ma soprattutto trascrizioni di opere di grandi autori del periodo barocco, quali Vivaldi, Byrd, Gabrieli, Telemann ed altri. All’ organo positivo (un pregevole strumento a cassone costruito da Walter Chinaglia di Cermenate, già usato più volte nelle precedenti edizioni della Rassegna)
Alberto Do
accompagnerà l’ Ensemblee e  suonerà anche alcuni pezzi per organo solo.

Si ringraziano Fondazioni CRT, CRAL e SOCIAL, il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione che ci aiuta sempre a mantenere elevata l’offerta artistica.

Programma
J. CH. PEZEL (1639 – 1694)
INTRADA (CON ORGANO)

D. SPEER (1636 – 1709)
SONATA (CON ORGANO)

W. BIRD (1540 – 1623)
THE EARLE OF SALISBURY’S PAVANE

A. VIVALDI (1678 – 1741)
SINFONIA AL SANCTO SEPULCRO

J. G. ALBRECHSBERGER (1736 – 1809)
DOPPELFUGUE

G. GABRIELI (1557 – 1612)
DOMINE EXAUDI ORATIONEM MEAM ( CON ORGANO)

ANDREA LUCHESI (1741 – 1801)
RONDEAU DELLO STESSO SIG. ANDREA LUCHESI

B. MARINI (1594 – 1663)
CANZON TERZA ( CON ORGANO)

G. P. TELEMANN (1681 – 1767)
CONCERTO A QUATTRO

G. GABRIELI (1557 – 1612)
O MAGNUM MYSTERIUM ( CON ORGANO)

ANDREA LUCHESI (1741 – 1801)
[SONATA] DELLO STESSO

G. GABRIELI (1557 – 1612)
SONATA PIAN E FORTE ( CON ORGANO)

G. B. LULLY (1632 – 1687)
MARCHE ROYALE

Continua la lettura di Concerto Quartetto Brachetto e Alberto Do – 28 luglio 2017