Archivi tag: oratorio dell’annunziata

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Sabato 7 luglio alle  ore 21 presso l’Oratorio dell’ Annunziata di Ovada, per il ciclo “XXXIX Stagione internazionale di concerti sugli organi storici” coordinata dagli Amici dell’Organo con il sostegno delle Fondazioni CRT, CRAL, SociAl e Piemonte dal Vivo, il noto organista e direttore d’orchestra tedesco Johannes Skudlik interpreterà all’antico organo “Serassi – Bianchi” pagine di Johann Sebastian Bach ( Fantasia e Fuga in la minore BWV 561, attribuita), Samuel Scheidt (Variationen über eine Gagliarda von John Dowland), Wolfgang Amadeus Mozart (Andante KV 616 für eine Walze in eine kleine Orgel), Johann Kaspar Kerll (la celebre Passacaglia in re minore) e di Carl Philipp Emanuel Bach (la monumentale  Sonata in la minorel Wq 70,4)

Programma
Johann Sebastian Bach: Fantasia e Fuga in la minore BWV 561 (1685-1750)
Samuel Scheidt:  Variationen über eine Gagliarda von John Dowland
(1587-1654)
Wolfgang Amadeus Mozart:  Andante KV 616 für eine Walze in eine kleine Orgel(1756-1791)
Johann Kaspar Kerll :  Passacaglia in re minore(1627-1693)
Carl Philipp Emanuel Bach:.  Sonata in la minorel Wq 70,4 (1714-1788)

Johannes Skudlik
Nato nel 1957, dopo aver compiuto gli studi classici si è laureato in organo, direzione e musica sacra presso l´Università di Monaco sotto la guida di Gerhard Weinberger e Franz Lehrndorfer. Come direttore d´orchestra ha ricevuto impulsi privati da Eugen Jochum e Claudio Abbado.
Sin dal 1979 é organista titolare della cattedrale Maria Himmelfahrt di Landsberg/Lech (Baviera) dove ha fondato e dirige il „Landsberg Oratorio Choir“, alcuni altri cori da camera e la „Con-brio Chamber Orchestra“ di Monaco.
Con quest’ultima ha eseguito le più note Messe di Haydn, Beethoven, Schubert, Bruckner e Puccini, nonché la Missa in si minore e la Passione secondo San Matteo di Bach, il Requiem di Mozart, la Messa di Requiem di Verdi, il Deutsches Requiem di Brahms e gli Oratori di Händel, Haydn, Mendelssohn, Dvorak: in queste occasioni ha diretto prestigiosi solisti quali Matthias Görne, Roberto Sacca, Harald Stamm, Marga Schiml, Monica Pick-Hieronimi, Julie Kaufmann, Peter Schreier, Hermann Prey, Aldo Baldin, Monica Frimmer e Peter Lika.
Come direttore d’orchestra, Skudlik è impegnato in numerosi concerti e sinfonie di Mozart, Beethoven (9. Sinfonia) e Bruckner ( Sinfonie 4,7 e 9) Mahler (2 e 4 Sinfonia) con membri dell’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese , membri della Filharmonia di Berlino e il Orchestra of the Age of Enlightenment (Londra) in Germania, Spagna, Italia, Francia, Grecia e Portogallo.
Come organista e clavicembalista, Johannes Skudlik ha tenuto numerosissimi concerti in tutta Europa, Islanda, Stati Uniti e Giappone (St. Petersburgo: Philharmonia, Tokyo: Concert Hall; Boston: Harvard University; Hong Kong: Philharmonic Orchestra; Monaco: Philharmonic Orchestra; New York: St. Bartholomew´s; Parigi: St. Clotilde; St. Eustacchio, Zurigo: Tonhalle, ed inoltre nelle Cattedrali di Westminster, Siviglia, Salamanca, Amburgo, Colonia, Losanna, Varsavia; e per i festivals di Zurigo, Copenaghen, Milano, Verona, Palermo, Anversa, San Sebastian, Valencia e Porto).
Ha inciso 20 compact disc di organo, clavicembalo e musica da camera (fra cui il „Requiem“ di Verdi ed „Elijah“ di Mendelssohn con l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese di Monaco). Come clavicembalista ha registrato le Variazioni Goldberg ed “Il  Clavicembalo ben temperato” di Bach.
Ha effettuato numerose registrazioni per importanti emittenti europee ed americane, fra cui la Rias di Berlino, la WGBH di Boston, la Bavaria TV e Broadcasting, RAI uno Italia e la Televisione polacca.
Dal 2005 Johannes Skudlik è direttore artistico del Festival organistico Europeo “Via Claudia Augusta” con 50 concerti fra Landsberg (Germania) e Venezia e dal 2006 é direttore artistico del Bayerischer Orgelsommer. Johannes Skudlik è il fondatore e direttore dell’ Euro Via Festival “Roma – Santiago”, che è realizzato in 10 nazioni europee ed include i piu famosi luoghi dell´organo come Notre Dame de Parigi, la Cattedrale di Westminster, San Marco di Venezia, la Filarmonia di Berlino.
Johannes Skudlik ha diretto fra altro una esecuzione del concerto per 9 organi e percussioni di Jean Guillou, “La Révolte des orgues”, all’  Arena di Verona il 27 agosto 2012.

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Sabato 7 luglio alle ore 21 presso l’Oratorio dell’ Annunziata di Ovada, per il ciclo “XXXIX Stagione internazionale di concerti sugli organi storici” coordinata dagli Amici dell’Organo con il sostegno delle Fondazioni CRT, CRAL, SociAl e Piemonte dal Vivo, il noto organista e direttore d’orchestra tedesco Johannes Skudlik interpreterà all’antico organo “Serassi – Bianchi” pagine di Johann Sebastian Bach ( Fantasia e Fuga in la minore BWV 561, attribuita), Samuel Scheidt (Variationen über eine Gagliarda von John Dowland), Wolfgang Amadeus Mozart (Andante KV 616 für eine Walze in eine kleine Orgel), Johann Kaspar Kerll (la celebre Passacaglia in re minore) e di Carl Philipp Emanuel Bach (la monumentale Sonata in la minorel Wq 70,4)

Continua la lettura di Concerto di Johannes Skudlik – 7 luglio 2018

Concerto Johan Hermans – 8 luglio 2017

Il settimo concerto della nuova Stagione si svolgerà sabato 8 luglio alle ore 21 presso l’Oratorio dell’Annunziata a Ovada e avrà come interprete Johan Hermans
all’organo

Si ringraziano Fondazioni CRT, CRAL e SOCIAL, il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione che ci aiuta sempre a mantenere elevata l’offerta artistica.

Programma
Abraham Kerckhoven   (1619 – 1701)
Salve Regina, 5 versetti per organo
Verse on the 6th tone (in the style of a canzona francese)
Fantasia del primo tono

Joan Cabanilles (1644 – 1712)
Tiento de mano derecha sobre ‘Ave Maris Stella’

J.P. Sweelinck (1562 – 1621)
Variazioni sul canto studentesco “More Palatino”

John Bull (1563 – 1628)
Salve Regina, 5 versetti organistici

Gherardeschi (1759 – 1815)
Rondò I da “Suonate da organo” [1787]                                              

Philip Glass (° 1937)
Mad Rush

Niccolò Moretti (1763 – 1821)
Sonata VIII ad uso sinfonia

Carlo Fumagalli (1813 – 1901)
dalla “Messa Solenne tratta da opere del celebre G. Verdi e adattata all’ organo da Carlo Fumagalli” :
Versetti per il Gloria da “Traviata
Marcia per dopo la Messa da “Aida”

Johan Hermans è docente di Organo e Musica da Camera presso il Conservatorio di Hasselt (Belgio) ed è organista dell’ organo Cavaillé-Coll della  Chiesa del Sacro Cuore nella stessa città.
È fondatore e direttore artistico del Festival Internazionale di Organo promosso dalle autorià provinciali e nazionali.
Ha studiato organo, Composizione organistica  e storia della musica presso il famoso Istituto Lemmens di Leuven e presso il  Conservatorio Reale di Liège (Belgio), dove ha completato gli studi  con una tesi dal titolo “Retorica ed Affetti nella musica di J.S. Bach”,  ottenendo il diploma superiore (Premio di Virtuosità, “DMA”) in organo e la  premiazione con la State Medal da parte del Governatore della communità francese belga.
Grazie al conseguimento di borse di studio ricevute dalla Comunità fiamminga e francese, ha proseguito il suo perfezionamento seguendo master class internazionali in Francia, in Germania, in Spagna, nei Paesi Bassi ed in Italia.
La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi come solista presso importanti festival in Europa, nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Brasil, Uruguay, Australia, Russia e in Giappone. Invitato ad inaugurare nuovi strumenti, Johan Hermans ha tenuto master class presso diverse università.
Ha inoltre partecipato a numerose incisioni in differenti nazioni e per svariate case discografiche.
Ha realizzato registrazioni per la radio in Belgio, nei Paesi Bassi, in Germania, in Canada, in Polonia, in Spagna, negli Stati Uniti ed in Lettonia ed ha effettuato registrazioni su CD-labels, ricevendo lodevoli riconoscimenti.
I suoi prossimi appuntamenti concertistici saranno presso la Cattedrale Notre Dame di Parigi (Francia), Kaiser Dom a Francoforte (Germania), il municipio a Adelaide (Australia), la Cattedrale st Giles a Edinburgh (Scozia) ed in varie città degli Stati Uniti.
Nell’Aprile 2005 Johan Hermns è stato insignito del titolo di “Arts – Sciences – Lettres” dall’ Academic Society di Parigi.

Concerto Johan Hermans – 8 luglio 2017

04 Johan Hermans

Il settimo concerto della nuova Stagione si svolgerà sabato 8 luglio alle ore 21 presso l’Oratorio dell’Annunziata a Ovada e avrà come interprete Johan Hermans
all’organo

Si ringraziano Fondazioni CRT, CRAL e SOCIAL, il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione che ci aiuta sempre a mantenere elevata l’offerta artistica.

Programma
Abraham Kerckhoven (1619 – 1701)
Salve Regina, 5 versetti per organo
Verse on the 6th tone (in the style of a canzona francese)
Fantasia del primo tono

Joan Cabanilles (1644 – 1712)
Tiento de mano derecha sobre ‘Ave Maris Stella’

J.P. Sweelinck (1562 – 1621)
Variazioni sul canto studentesco “More Palatino”

John Bull (1563 – 1628)
Salve Regina, 5 versetti organistici

Gherardeschi (1759 – 1815)
Rondò I da “Suonate da organo” [1787]

Philip Glass (° 1937)
Mad Rush

Niccolò Moretti (1763 – 1821)
Sonata VIII ad uso sinfonia

Carlo Fumagalli (1813 – 1901)
dalla “Messa Solenne tratta da opere del celebre G. Verdi e adattata all’ organo da Carlo Fumagalli” :
Versetti per il Gloria da “Traviata
Marcia per dopo la Messa da “Aida”

Johan Hermans è docente di Organo e Musica da Camera presso il Conservatorio di Hasselt (Belgio) ed è organista dell’ organo Cavaillé-Coll della Chiesa del Sacro Cuore nella stessa città.
È fondatore e direttore artistico del Festival Internazionale di Organo promosso dalle autorià provinciali e nazionali.
Ha studiato organo, Composizione organistica e storia della musica presso il famoso Istituto Lemmens di Leuven e presso il Conservatorio Reale di Liège (Belgio), dove ha completato gli studi con una tesi dal titolo “Retorica ed Affetti nella musica di J.S. Bach”, ottenendo il diploma superiore (Premio di Virtuosità, “DMA”) in organo e la premiazione con la State Medal da parte del Governatore della communità francese belga.
Grazie al conseguimento di borse di studio ricevute dalla Comunità fiamminga e francese, ha proseguito il suo perfezionamento seguendo master class internazionali in Francia, in Germania, in Spagna, nei Paesi Bassi ed in Italia.
La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi come solista presso importanti festival in Europa, nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Brasil, Uruguay, Australia, Russia e in Giappone. Invitato ad inaugurare nuovi strumenti, Johan Hermans ha tenuto master class presso diverse università.
Ha inoltre partecipato a numerose incisioni in differenti nazioni e per svariate case discografiche.
Ha realizzato registrazioni per la radio in Belgio, nei Paesi Bassi, in Germania, in Canada, in Polonia, in Spagna, negli Stati Uniti ed in Lettonia ed ha effettuato registrazioni su CD-labels, ricevendo lodevoli riconoscimenti.
I suoi prossimi appuntamenti concertistici saranno presso la Cattedrale Notre Dame di Parigi (Francia), Kaiser Dom a Francoforte (Germania), il municipio a Adelaide (Australia), la Cattedrale st Giles a Edinburgh (Scozia) ed in varie città degli Stati Uniti.
Nell’Aprile 2005 Johan Hermns è stato insignito del titolo di “Arts – Sciences – Lettres” dall’ Academic Society di Parigi.

Scambio musicale tra Italia e Olanda

Scambio musicale tra Italia e Olanda

Cécile Prakken, flauto traverso (Olanda)
Aart Bergwerff, organo (Olanda)

Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
Toccata quinta sopra i pedali e senza, dal Secondo Libro di Toccate (1627) per solo organo

Jean Baptiste Loeillet de Gant (1680 – 1730)
Sonata in la minore
Adagio, Allegro, Adagio, Allegro per flauto e organo

Gaetano Donizetti (1797 – 1848)
Grande Offertorio

Diogenio Bigaglia (1676 – 1745)
Sonata op. 1, n° 8
Adagio, Allegro, Adagio, Allegro per flauto – organo

Antonio Vivaldi (1678 – 1741)
Concerto in Re maiore, op. 3 nr. 9 (trascritto per l’organo per J.S. Bach BWV 972)
Allegro – Largo – Presto

Johannes Schenck (1660 – 1710?)
Trio Sonata op. 3, n° 6 da: “Il Giardino Armonico” II op. 3
Vivace, Allegro, Adagio, Allegro per flauto e organo

Simeon ten Holt (1923 – 2012)
arr. Aart Bergwerff
Tema dal Canto Ostinato

 

Scambio musicale tra Italia e Olanda – 9 luglio 2016

Il terzo appuntamento della XXXVII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici sarà il 9 luglio alle ore 21 a OVADA nell’Oratorio dell’Annunziata

Interpreti
Cécile Prakken, flauto traverso (Olanda)
Aart Bergwerff, organo (Olanda)

La rassegna è stata realizzata con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts.

Si ringraziano Fondazioni CRT, CRAL e SOCIAL, il Conservatorio “Vivaldi” per la preziosa collaborazione che ci aiuta sempre a mantenere elevata l’offerta artistica. Continua la lettura di Scambio musicale tra Italia e Olanda – 9 luglio 2016