Archivi tag: luca massaglia

Concerto Luca Massaglia – 22 agosto 2021

Concerto Luca Massaglia – 22 agosto 2021

Concerto Luca Massaglia - 22 agosto 2021

domenica 22 agosto ore 18
OVADA, Oratorio dell’Annunziata
LUCA MASSAGLIA, organo
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Il tradizionale concerto nell’Oratorio dell’Annunziata di Ovada (AL) sarà tenuto quest’anno dal giovane Maestro torinese Luca Massaglia domenica 22 agosto alle ore 18.
Allo storico organi Serassi, con aggiunte di Camillo Guglielmo Bianchi,  saranno eseguiti brani di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Francisco Andreu, Baldassarre Galuppi, Nicolò Moretti, Giovanni Quirico, Ferdinando Procedi e della compositrice vivente Carlotta Ferrari.

L’appuntamento è inserito nella XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, sostenuta dalle Fondazioni CRAL, CRT, SOCIAL e dal Gruppo Amag.

Luca Massaglia, nato a Torino, ha conseguito la Laurea di I Livello in Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti (110/110) presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Ludger Lohmann, Louis Robilliard, Luigi Ferdinando Tagliavini e Bernard Winsemius, con quest’ultimo nel 2004 presso la Internationale Zomeracademie voor Organisten di Haarlem (Paesi Bassi).
Ha frequentato lezioni private sotto la guida del Prof. Louis Robilliard (all’organo Cavaillé-Coll della chiesa di Saint-François-de-Sales di Lione) e del Prof. Arturo Sacchetti.
È organista presso il Santuario della Madonna degli Angeli di Torino dal 2001.
È stato ideatore e Direttore Artistico della Rassegna Organistica Note per la Sindone, tenutasi a Torino nel Maggio 2010 in occasione delle celebrazioni per la Solenne Ostensione della Sindone.
È stato invitato a tenere una masterclass di interpretazione organistica, che ha avuto luogo nell’Aprile 2016, presso l’Accademia Russa di Musica Gnessin di Mosca (con tema le Sei Sonate, op. 65, di Felix Mendelssohn-Bartholdy).
Il suo ciclo di 19 composizioni per organo “The Parables of Jesus in the Gospel of Luke” (op. 4) è stato pubblicato da Strube Verlag di Monaco di Baviera (Germania).
Alcuni tra i suoi brani per organo sono stati eseguiti da solisti quali: Guna Kise (Lettonia), presso la Cattedrale di Riga (Lettonia); Andrey Bardin (Russia); Maria Mokhova (Russia-Germania); Hartwig Barte-Hanssen (Germania); Carson Cooman (U.S.A.), presso la Memorial Church dell’Università Harvard di Cambridge (Massachusetts, U.S.A.); Marisol Mendive (Spagna); Paola Talamini (Italia), presso la Basilica di Santa Maria della Salute di Venezia.
Inoltre, alcuni estratti di “The Parables of Jesus in the Gospel of Luke” sono stati eseguiti da Josep Solé Coll, organista della Basilica di San Pietro in Vaticano, quali commentari al Vangelo in occasione di celebrazioni liturgiche presso la Basilica stessa.
È dedicatario di brani scritti dai seguenti compositori: Carson Cooman (U.S.A.), Michael Canales (U.S.A.), Boryslav Stronko (Ucraina), Milko Bizjak (Slovenia), Aare-Paul Lattik (Estonia), Carlotta Ferrari (Italia), Marco Lo Muscio (Italia), Grimoaldo Macchia (Italia), Enrico Pasini (Italia).
Ha tenuto numerosi concerti in qualità di solista in Italia e all’estero: Austria, Bielorussia, Croazia (Cattedrale di Zagabria), Estonia, Isole Åland, Francia (Cattedrali di Nantes e di Narbonne, ecc.), Galles, Germania (Marktkirche di Wiesbaden, St. Andreas-Kirche di Hildesheim, ecc.), Inghilterra, Lettonia (Cattedrale di Riga), Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania (Chiesa Nera di Braşov), Russia (Cattedrali cattolica e luterana di Mosca, Conservatori di Stato di Kazan e di Astrakhan, ecc.), Spagna, Svezia (Cattedrale di Lund, Sankt Petri Kirka e Konstmuseum di Malmö, ecc.), Ucraina, Ungheria e U.S.A. (Memorial Church dell’Università Harvard, Methuen Memorial Music Hall, Central Synagogue di New York, ecc.).
Nel 2017 ha fondato, insieme con la pianista ed organista russa Elena Kalashnikova, il “Russian-Italian Organ Duo”, che ha tenuto concerti in Italia, Norvegia, Russia e Svezia.

Concerto Luca Massaglia – 22 agosto 2021

Concerto Luca Massaglia – 22 agosto 2021

Concerto Luca Massaglia - 22 agosto 2021

domenica 22 agosto ore 18
OVADA, Oratorio dell’Annunziata
LUCA MASSAGLIA, organo
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Il tradizionale concerto nell’Oratorio dell’Annunziata di Ovada (AL) sarà tenuto quest’anno dal giovane Maestro torinese Luca Massaglia domenica 22 agosto alle ore 18.
Allo storico organi Serassi, con aggiunte di Camillo Guglielmo Bianchi, saranno eseguiti brani di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Francisco Andreu, Baldassarre Galuppi, Nicolò Moretti, Giovanni Quirico, Ferdinando Procedi e della compositrice vivente Carlotta Ferrari.

L’appuntamento è inserito nella XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, sostenuta dalle Fondazioni CRAL, CRT, SOCIAL e dal Gruppo Amag.

Luca Massaglia, nato a Torino, ha conseguito la Laurea di I Livello in Organo e Composizione Organistica con il massimo dei voti (110/110) presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Ludger Lohmann, Louis Robilliard, Luigi Ferdinando Tagliavini e Bernard Winsemius, con quest’ultimo nel 2004 presso la Internationale Zomeracademie voor Organisten di Haarlem (Paesi Bassi).
Ha frequentato lezioni private sotto la guida del Prof. Louis Robilliard (all’organo Cavaillé-Coll della chiesa di Saint-François-de-Sales di Lione) e del Prof. Arturo Sacchetti.
È organista presso il Santuario della Madonna degli Angeli di Torino dal 2001.
È stato ideatore e Direttore Artistico della Rassegna Organistica Note per la Sindone, tenutasi a Torino nel Maggio 2010 in occasione delle celebrazioni per la Solenne Ostensione della Sindone.
È stato invitato a tenere una masterclass di interpretazione organistica, che ha avuto luogo nell’Aprile 2016, presso l’Accademia Russa di Musica Gnessin di Mosca (con tema le Sei Sonate, op. 65, di Felix Mendelssohn-Bartholdy).
Il suo ciclo di 19 composizioni per organo “The Parables of Jesus in the Gospel of Luke” (op. 4) è stato pubblicato da Strube Verlag di Monaco di Baviera (Germania).
Alcuni tra i suoi brani per organo sono stati eseguiti da solisti quali: Guna Kise (Lettonia), presso la Cattedrale di Riga (Lettonia); Andrey Bardin (Russia); Maria Mokhova (Russia-Germania); Hartwig Barte-Hanssen (Germania); Carson Cooman (U.S.A.), presso la Memorial Church dell’Università Harvard di Cambridge (Massachusetts, U.S.A.); Marisol Mendive (Spagna); Paola Talamini (Italia), presso la Basilica di Santa Maria della Salute di Venezia.
Inoltre, alcuni estratti di “The Parables of Jesus in the Gospel of Luke” sono stati eseguiti da Josep Solé Coll, organista della Basilica di San Pietro in Vaticano, quali commentari al Vangelo in occasione di celebrazioni liturgiche presso la Basilica stessa.
È dedicatario di brani scritti dai seguenti compositori: Carson Cooman (U.S.A.), Michael Canales (U.S.A.), Boryslav Stronko (Ucraina), Milko Bizjak (Slovenia), Aare-Paul Lattik (Estonia), Carlotta Ferrari (Italia), Marco Lo Muscio (Italia), Grimoaldo Macchia (Italia), Enrico Pasini (Italia).
Ha tenuto numerosi concerti in qualità di solista in Italia e all’estero: Austria, Bielorussia, Croazia (Cattedrale di Zagabria), Estonia, Isole Åland, Francia (Cattedrali di Nantes e di Narbonne, ecc.), Galles, Germania (Marktkirche di Wiesbaden, St. Andreas-Kirche di Hildesheim, ecc.), Inghilterra, Lettonia (Cattedrale di Riga), Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania (Chiesa Nera di Braşov), Russia (Cattedrali cattolica e luterana di Mosca, Conservatori di Stato di Kazan e di Astrakhan, ecc.), Spagna, Svezia (Cattedrale di Lund, Sankt Petri Kirka e Konstmuseum di Malmö, ecc.), Ucraina, Ungheria e U.S.A. (Memorial Church dell’Università Harvard, Methuen Memorial Music Hall, Central Synagogue di New York, ecc.).
Nel 2017 ha fondato, insieme con la pianista ed organista russa Elena Kalashnikova, il “Russian-Italian Organ Duo”, che ha tenuto concerti in Italia, Norvegia, Russia e Svezia.