Archivi tag: gavi

Concerto Gedymin Grubba – 27 agosto 2021

Concerto Gedymin Grubba – 27 agosto 2021

Concerto Gedymin Grubba - 27 agosto 2021

venerdì 27 agosto ore 19
GAVI, Santuario Madonna della Guardia
GEDYMIN GRUBBA, organo (Polonia)
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Il noto organista polacco Gedymin Grubba, già ospite di alcune Rassegne organistiche del nostro Paese, venerdì 27 agosto alle ore 19 terrà un concerto al Santuario Madonna della Guardia di Gavi, al piacevole strumento “Allievi Bianchi” recentemente restaurato.

Il concerto, inserito nelle manifestazioni per la festa della Madonna cui l’edificio è dedicato, fa parte della XLII Stagione di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, tradizionalmente sostenuta dalle Fondazioni CRT, CRAL e SociAl e dal Gruppo Amag.

Una consistente parte del programma è dedicata agli allegri e gustosi “Voluntaries” di John Stanley (1713-1786),  dedicati spesso ad un timbro solistico caratteristico dell’organo inglese del Settecento, Per il resto si potranno ascoltare brani di Jan Pieterszoon Sweelinck, Domenico Zipoli,  Julije Bajamonti (1744-1800), Jan Francisci, Pierre Dumage, Juan Cabanilles , Anonimo del XVI secolo, Jan Křtitel Kuchar.

Gedymin Grubba si è diplomato nel 2006 all’Accademia di Musica Stanislaw Moniuszko di Danzica, dove ha studiato organo con il Prof. Roman Perucki e composizione con il Prof. Eugeniusz Glowski.
Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento sia in Polonia che all’estero, concentrandosi principalmente sull’interpretazione della musica d’organo e sull’improvvisazione.
Iniziando la sua carriera di performance pubblica nel 1996, Gedymin ha già tenuto oltre 2.000 concerti in tutta Europa e anche in Nord America, Canada, Messico, Sud America, Sud Africa, Asia, Australia e Nuova Zelanda. Ogni anno si esibisce in un centinaio di concerti in tutto il mondo, non solo come solista, ma anche come: musicista da camera, compositore e direttore d’orchestra.
Nel 1999, all’età di soli 18 (17) anni, Gedymin Grubba ha avviato il Festival Internazionale di Musica d’Organo presso la Cattedrale di Pelplin e continua nel ruolo di Direttore del Festival.
È grazie al Festival che è stata possibile la ricostruzione dell’unico organo barocco (datato al XVII secolo) nella cattedrale, che è stato utilizzato per la prima volta nel 2003.
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per la sua attività culturale, fra cui “LA CROCE DEL MERITO” del Presidente della Repubblica di Polonia ed il premio della chiesa “PRO ECCLESIA ET POPULO”.
E’ molto attivo anche come compositore. Gli sono stati commissionate opere per alcuni eventi di spicco. Nel 2011 gli è stato chiesto di comporre un brano speciale in occasione della beatificazione e, nel 2014, di canonizzazione di Giovanni Paolo II. I brani musicali sono stati scritti come tributo dei giovani musicisti di Danzica al Papa polacco. Le composizioni “Santo Subito! Benvenuti a casa! “E” Sanctus “sono stati registrati e trasmessi dalla Radio Polacca. I CD e la partitura completa dei brani sono stati presentati al Vaticano.
Ha realizzato diverse registrazioni per radio e TV polacche, europee e mondiali (anche come direttore d’orchestra), nonché registrazioni di CD come solista (19 CD e 1 DVD).
E’ spesso chiamato a tenere consulenze e corsi di perfezionamento in tutto il mondo (Australia, Bielorussia, Canada, Kazakistan, Nuova Zelanda, Polonia, Romania, Ucraina, USA…).

Concerto Gedymin Grubba – 27 agosto 2021

Concerto Gedymin Grubba – 27 agosto 2021

Concerto Gedymin Grubba - 27 agosto 2021

venerdì 27 agosto ore 19
GAVI, Santuario Madonna della Guardia
GEDYMIN GRUBBA, organo (Polonia)
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Il noto organista polacco Gedymin Grubba, già ospite di alcune Rassegne organistiche del nostro Paese, venerdì 27 agosto alle ore 19 terrà un concerto al Santuario Madonna della Guardia di Gavi, al piacevole strumento “Allievi Bianchi” recentemente restaurato.

Il concerto, inserito nelle manifestazioni per la festa della Madonna cui l’edificio è dedicato, fa parte della XLII Stagione di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, tradizionalmente sostenuta dalle Fondazioni CRT, CRAL e SociAl e dal Gruppo Amag.

Una consistente parte del programma è dedicata agli allegri e gustosi “Voluntaries” di John Stanley (1713-1786), dedicati spesso ad un timbro solistico caratteristico dell’organo inglese del Settecento, Per il resto si potranno ascoltare brani di Jan Pieterszoon Sweelinck, Domenico Zipoli, Julije Bajamonti (1744-1800), Jan Francisci, Pierre Dumage, Juan Cabanilles , Anonimo del XVI secolo, Jan Křtitel Kuchar.

Gedymin Grubba si è diplomato nel 2006 all’Accademia di Musica Stanislaw Moniuszko di Danzica, dove ha studiato organo con il Prof. Roman Perucki e composizione con il Prof. Eugeniusz Glowski.
Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento sia in Polonia che all’estero, concentrandosi principalmente sull’interpretazione della musica d’organo e sull’improvvisazione.
Iniziando la sua carriera di performance pubblica nel 1996, Gedymin ha già tenuto oltre 2.000 concerti in tutta Europa e anche in Nord America, Canada, Messico, Sud America, Sud Africa, Asia, Australia e Nuova Zelanda. Ogni anno si esibisce in un centinaio di concerti in tutto il mondo, non solo come solista, ma anche come: musicista da camera, compositore e direttore d’orchestra.
Nel 1999, all’età di soli 18 (17) anni, Gedymin Grubba ha avviato il Festival Internazionale di Musica d’Organo presso la Cattedrale di Pelplin e continua nel ruolo di Direttore del Festival.
È grazie al Festival che è stata possibile la ricostruzione dell’unico organo barocco (datato al XVII secolo) nella cattedrale, che è stato utilizzato per la prima volta nel 2003.
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per la sua attività culturale, fra cui “LA CROCE DEL MERITO” del Presidente della Repubblica di Polonia ed il premio della chiesa “PRO ECCLESIA ET POPULO”.
E’ molto attivo anche come compositore. Gli sono stati commissionate opere per alcuni eventi di spicco. Nel 2011 gli è stato chiesto di comporre un brano speciale in occasione della beatificazione e, nel 2014, di canonizzazione di Giovanni Paolo II. I brani musicali sono stati scritti come tributo dei giovani musicisti di Danzica al Papa polacco. Le composizioni “Santo Subito! Benvenuti a casa! “E” Sanctus “sono stati registrati e trasmessi dalla Radio Polacca. I CD e la partitura completa dei brani sono stati presentati al Vaticano.
Ha realizzato diverse registrazioni per radio e TV polacche, europee e mondiali (anche come direttore d’orchestra), nonché registrazioni di CD come solista (19 CD e 1 DVD).
E’ spesso chiamato a tenere consulenze e corsi di perfezionamento in tutto il mondo (Australia, Bielorussia, Canada, Kazakistan, Nuova Zelanda, Polonia, Romania, Ucraina, USA…).