Archivi tag: concerti2024

In partenza la Quarantacinquesima edizione della Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

In partenza la Quarantecinquesima edizione della Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

Cari amici ed appassionati di musica d’organo, in attesa della conferenza stampa prevista per giovedì 20 giugno siamo lieti di anticiparvi che il primo concerto della nuova Stagione si terrà venerdì 28 giugno alle 21 presso la chiesa di San Giovanni Evangelista al quartiere Cristo.
Al grande organo “Mascioni” costruito nel 2010 si esibirà il duo organistico formato da Giuliana Maccaroni e Martino Pòrcile, con un programma davvero “frizzante” comprendente numerosi trascrizioni di brani operistici di Rossini, di Cimarosa e di Verdi tra i quali la celebre Marcia dell’ Aida che ben si presta a celebrare il quarantacinquesimo anno dei nostri concerti.
Nel corso della serata ci sarà anche un ricordo di Franco Gatti, Assessore emerito alla Cultura della Provincia di Alessandria recentemente scomparso, che nel lontano 1978 ebbe il merito di ideare, sui pochissimi strumenti storici allora a disposizione, la prima edizione del nostro Festival.
La sera dopo alla stessa ora grande ritorno a Castelnuovo Scrivia nella bellissima chiesa dei Santi Pietro e Paolo, ove esiste un organo che vanta un ragguardevole nucleo  di canne tra i più antichi di tutta la provincia.
L’organista italo-tedesco Zeno Bianchini, già apprezzato ospite di una delle nostre passate Rassegne, proporrà un programma assai festoso pensato in onore di San Pietro ed ispirato in parte ai cerimoniali antichi, con brani di Frescobaldi, Fasolo, Buxtehude,  Grünberger e Valerj.
Il programma completo verrà pubblicato non appena conclusa la conferenza di presentazione. Possiamo solo aggiungere che per celebrare i quarantacinque anni della nostra Rassegna abbiamo programmato un numero eccezionale di appuntamenti: ben diciassette concerti distribuiti su tutto il territorio provinciale più uno a Mioglia, comune della provincia di Savona distante pochissimi chilometri dalla nostra provincia, nella cui chiesa parrocchiale si trova un bello strumento recentemente restaurato.
La dimensione internazionale quest’anno è ancora più ampia, grazie alla presenza di diversi artisti di fama mondiale provenienti dalla Germania, dalla   Svizzera, dalla Polonia, dalla Spagna e, per la prima volta, dalla Georgia e dalla Finlandia.
La Stagione di concerti sugli organi storici è tradizionalmente sostenuta dalle Fondazioni CRT e CRAL, cui quest’anno si aggiungono partner diversi. Un grazie di cuore a tutti gli Enti sostenitori e patrocinatori, a tutte le parrocchie ed alle amministrazioni comunali coinvolte, ed a tutti voi