Archivi tag: Bernhard Marx

Concerto Bernhard Marx – 13 agosto 2021

Concerto Bernhard Marx – 13 agosto 2021

Concerto Bernhard Marx - 13 agosto 2021

venerdì 13 agosto ore 21
ARQUATA SCRIVIA, chiesa Parrocchiale
BERNHARD MARX, organo (Germania)
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Sarà il noto organista tedesco BERNHARD MARX, che già è stato ospite per due volte della Stagione di Concerti degli Amici dell’organo, ad esibirsi venerdì 13 agosto alle ore 21.30 nella chiesa Parrocchiale di ARQUATA SCRIVIA, ove esiste un pregevole organo “Locatelli” (successori Serassi) della seconda metà del XIX secolo.

Veramente importante il curriculum dell’artista, allievo di Marie-Claire Alain (Parigi), di Ludwig Doerr (Saarbrücken / Freiburg) e di Gaston Litaize (Parigi); ha inoltre partecipato a diversi corsi internazionali di perfezionamento con Anton Heiller (Vienna) e con Luigi Ferdinando Tagliavini (Bologna).
Dal 1972 al 1975 gli è stata concessa una borsa di studio del „Deutscher Akademischer Austauschdienst Bonn“ per i suoi studi a Parigi.
Nal 1973 ha vinto il 3° Premio del Concorso Internazionale d’Organo Johann Sebastian Bach a Bruges.
Ha registrato per enti radiofonici e televisivi ed ha inciso dischi; ha tenuto concerti in Germania, in Inghilterra, nei Paesi Bassi, in Belgio, in Francia, in Spagna, in Portogallo, in Italia, in Svizzera, in Austria, in Polonia, in Cecoslovacchia, negli Stati Uniti e nel Canada, in Mexico, in Brasile, in Uruguay, in Argentina ed in Giappone.
Dal 1972 è organista titolare della Johanneskirche a Friburgo (Bresgau) e professore d’organo dell’ Accademia Pedagogica della stessa città.
Nel 1976 ha terminato i suoi studi conseguendo il diploma di concertista („Prix d’excellence“) nella classe del Prof. Doerr. Nel 1979 ha ottenuto il 2° Premio al Concorso Internazionale d’organo di Saarbrücken.
Dall’ anno accademico 1979 / 1980 è stato nominato professore d’organo alla Hochschule für Kirchenmusik (Conservatorio superiore della musica sacra) di Rottenburg.
Dal 1987 ricopre l’incarico di esperto della fattura d’organo all’ arcidiocesi di Friburgo.
Dal 1997 e’ Direttore artistico del famoso Festival Internazionale di musica sacra nel Duomo di St. Blasien (Selva nera) .
Dal 2011 e’ Organista Titolare del Duomo di St. Blasien.
La critica musicale ha sempre sottolineato il virtuosismo di Bernhard Marx, la fedeltà delle sue interpretazioni e l’espressività nell’ uso dei registri.

Originale e divertente il programma proposto, che si aprirà con un ciclo di danze rinascimentali per concludersi ancora con una serie di brani di danza, questa volta dell’Ottocento svizzero, passando attraverso Sweelinck, Clérambault, Bach, Haydn, Beethoven e la Variazioni sull’inno della Marsigliese di Balbastre, brano che, si dice, servì a salvare la vita all’autore durante la Rivoluzione francese, perché, nel momento in cui le truppe rivoluzionarie fecero irruzione nella chiesa di San Rocco a Parigi, lui, che era musico di corte ed insegnante di musica della regina Maria Antonietta, pensò bene di accoglierle suonandolo all’organo della  di cui era titolare.

Il concerto fa parte della XLII Stagione sugli organi storici della provincia di Alessandria, organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAl e dal Gruppo Amag.

Concerto Bernhard Marx – 13 agosto 2021

Concerto Bernhard Marx – 13 agosto 2021

Concerto Bernhard Marx - 13 agosto 2021

venerdì 13 agosto ore 21
ARQUATA SCRIVIA, chiesa Parrocchiale
BERNHARD MARX, organo (Germania)
XLII Stagione internazionale di concerti sugli organi storici

E’ obbligatoria l’esposizione del green pass vaccinale per assistere ai concerti d’organo

Sarà il noto organista tedesco BERNHARD MARX, che già è stato ospite per due volte della Stagione di Concerti degli Amici dell’organo, ad esibirsi venerdì 13 agosto alle ore 21.30 nella chiesa Parrocchiale di ARQUATA SCRIVIA, ove esiste un pregevole organo “Locatelli” (successori Serassi) della seconda metà del XIX secolo.

Veramente importante il curriculum dell’artista, allievo di Marie-Claire Alain (Parigi), di Ludwig Doerr (Saarbrücken / Freiburg) e di Gaston Litaize (Parigi); ha inoltre partecipato a diversi corsi internazionali di perfezionamento con Anton Heiller (Vienna) e con Luigi Ferdinando Tagliavini (Bologna).
Dal 1972 al 1975 gli è stata concessa una borsa di studio del „Deutscher Akademischer Austauschdienst Bonn“ per i suoi studi a Parigi.
Nal 1973 ha vinto il 3° Premio del Concorso Internazionale d’Organo Johann Sebastian Bach a Bruges.
Ha registrato per enti radiofonici e televisivi ed ha inciso dischi; ha tenuto concerti in Germania, in Inghilterra, nei Paesi Bassi, in Belgio, in Francia, in Spagna, in Portogallo, in Italia, in Svizzera, in Austria, in Polonia, in Cecoslovacchia, negli Stati Uniti e nel Canada, in Mexico, in Brasile, in Uruguay, in Argentina ed in Giappone.
Dal 1972 è organista titolare della Johanneskirche a Friburgo (Bresgau) e professore d’organo dell’ Accademia Pedagogica della stessa città.
Nel 1976 ha terminato i suoi studi conseguendo il diploma di concertista („Prix d’excellence“) nella classe del Prof. Doerr. Nel 1979 ha ottenuto il 2° Premio al Concorso Internazionale d’organo di Saarbrücken.
Dall’ anno accademico 1979 / 1980 è stato nominato professore d’organo alla Hochschule für Kirchenmusik (Conservatorio superiore della musica sacra) di Rottenburg.
Dal 1987 ricopre l’incarico di esperto della fattura d’organo all’ arcidiocesi di Friburgo.
Dal 1997 e’ Direttore artistico del famoso Festival Internazionale di musica sacra nel Duomo di St. Blasien (Selva nera) .
Dal 2011 e’ Organista Titolare del Duomo di St. Blasien.
La critica musicale ha sempre sottolineato il virtuosismo di Bernhard Marx, la fedeltà delle sue interpretazioni e l’espressività nell’ uso dei registri.

Originale e divertente il programma proposto, che si aprirà con un ciclo di danze rinascimentali per concludersi ancora con una serie di brani di danza, questa volta dell’Ottocento svizzero, passando attraverso Sweelinck, Clérambault, Bach, Haydn, Beethoven e la Variazioni sull’inno della Marsigliese di Balbastre, brano che, si dice, servì a salvare la vita all’autore durante la Rivoluzione francese, perché, nel momento in cui le truppe rivoluzionarie fecero irruzione nella chiesa di San Rocco a Parigi, lui, che era musico di corte ed insegnante di musica della regina Maria Antonietta, pensò bene di accoglierle suonandolo all’organo della di cui era titolare.

Il concerto fa parte della XLII Stagione sugli organi storici della provincia di Alessandria, organizzata dagli Amici dell’Organo e sostenuta dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAl e dal Gruppo Amag.

Concerto di Bernhard Marx – 27 ottobre 2018

Concerto di Bernhard Marx – 27 ottobre 2018

Concerto di Bernhard Marx - 27 ottobre 2018

domenica 27 Ottobre, ore 18.15
GENOVA, Santuario della Madonnetta
BERNHARD MARX, organo (Germania)

Seconda trasferta per la Stagione di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, giunta alla XXXIX edizione e sostenuta da Compagnia di San Paolo, Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo. Sabato 27 Ottobre alle 18.15 a Genova, presso il Santuario della Madonnetta, dove tra l’altro esiste un organo di Carlo Giuliani, lo stesso costruttore del bellissimo strumento della chiesa di Grondona, si potra’ ascoltare il noto organista tedesco BERNHARD MARX in un programma spaziante da una nutrita serie di danze rinascimentali fino all’ Ottocento italiano, passando per Cl{rambault, Pachelbel, Bach, Mozart e Balbastre, compresa un-interessante composizione di Anna Katharina Wintler, la “Polka am Buehl” poco conosciuta in Italia.

Il Santuario della Madonnetta, vero gioiello architettonico e scrigno di numerosissime opere artistiche, sia nella chiesa come nella sottostante cripta, e’ uno dei luoghi storici pi\ importanti di Genova. Ci si arriva facilmente in macchina ma soprattutto in treno. Basta scendere a piazza Principe, percorrere via Balbi fino alla Piazza dell’ Annunziata e prendere la funicolare Zecca/Righi, scendendo alla fermata Santuario.

Programma
Anonimi (XVI sec.):
Danzas del Rinascimento
Intrada
Ein guter neuer Dantz
Was woln wir uff den abendt thun
Daunce
Corranto
Churf. Sächs. Witwen Erster
Mummerey Tanntz
Der Mohren Aufzugkh
Ungarescha – Bassa imperiale

Louis-Nicolas Clérambault (1676 – 1749)
Suite du 2ème Ton pour le Magnificat (1710)
Plein Jeu – Duo – Flûtes – Caprice sur les Grands Jeux

Johann Pachelbel (1653 – 1706)
Variazione sopra il Corale
“Christus, der ist mein Leben”

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
Tre Corali dalla Clavierübung III (BWV 672 – 674): „Kyrie, Gott Vater in Ewigkeit“
„Christe, aller Welt Trost“
„Kyrie, Gott heiliger Geist“

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Adagio für die Glasharmonika, K.V. 356 (1791)
Marcia in do – maggiore, K.V. 408 (1782)

Anna Katharina Winteler (1820 – 1860)
Alpenrosen – Polka “am Bühl” G- Dur (1851)

Claude Bénigne Balbastre (1727 – 1799)
Marche des Marseillois et l’Air „Ca ira“

Felice Moretti (Padre Davide da Bergamo) (1791 – 1863)
All’ Offertorio, Sinfonia col tanto applaudito
inno popolare

Bernhard Marx è stato allievo d’organo di Marie-Claire Alain (Parigi), di Ludwig Doerr (Saarbrücken / Freiburg) e di Gaston Litaize (Parigi); inoltre ha partecipato a diversi corsi internazionali di perfezionamento con Anton Heiller (Vienna) e con Luigi Ferdinando Tagliavini (Bologna).
Dal 1972 al 1975 gli è stata concessa una borsa di studio del „Deutscher Akademischer Austauschdienst Bonn“ per i suoi studi a Parigi.
Nal 1973 ha vinto il 3° Premio del Concorso Internazionale d’Organo Johann Sebastian Bach a Bruges.
Ha registrato per enti radiofonici e televisivi ed ha inciso dischi; ha tenuto concerti in Germania, in Inghilterra, nei Paesi Bassi, in Belgio, in Francia, in Spagna, in Portogallo, in Italia, in Svizzera, in Austria, in Polonia, in Cecoslovacchia, negli Stati Uniti e nel Canada, in Messico, in Brasile, in Uruquay, in Argentina ed in Giappone.
Dal 1972 è organista titolare della Johanneskirche a Friburgo di Bresgovia e professore d’organo dell’ Accademia Pedagogica della stessa città.
Nel 1976 ha terminato i suoi studi conseguendo il diploma di concertista („Prix d’excellence“) nella classe del Prof. Doerr. Nel 1979 ha ottenuto il 2° Premio al Concorso Internazionale d’organo di Saarbrücken.
Dall’ anno accademico 1979 / 1980 è stato nominato professore d’organo alla Hochschule für Kirchenmusik (Conservatorio superiore della musica sacra) di Rottenburg.
Dal 1987 ricopre la carica di esperto della fattura d’organo all’ arcidiòcesi di Friburgo.
Dal 1997 è Direttore artistico del famoso Festival Internazionale della musica sacra nel Duomo di St. Blasien (Selva nera).
Dal 2011 è inoltre Organista Titolare al Duomo di St. Blasien.
La critica musicale ha sempre sottolineato il virtuosismo di Bernhard Marx, la fedeltà delle sue interpretazioni e l’espressività nell’ uso dei registri.

Concerto di Bernhard Marx – 27 ottobre 2018

Concerto di Bernhard Marx – 27 ottobre 2018

Concerto di Bernhard Marx - 27 ottobre 2018

domenica 27 Ottobre, ore 18.15
GENOVA, Santuario della Madonnetta
BERNHARD MARX, organo (Germania)

Seconda trasferta per la Stagione di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria, giunta alla XXXIX edizione e sostenuta da Compagnia di San Paolo, Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo. Sabato 27 Ottobre alle 18.15 a Genova, presso il Santuario della Madonnetta, dove tra l’altro esiste un organo di Carlo Giuliani, lo stesso costruttore del bellissimo strumento della chiesa di Grondona, si potra’ ascoltare il noto organista tedesco BERNHARD MARX in un programma spaziante da una nutrita serie di danze rinascimentali fino all’ Ottocento italiano, passando per Cl{rambault, Pachelbel, Bach, Mozart e Balbastre, compresa un-interessante composizione di Anna Katharina Wintler, la “Polka am Buehl” poco conosciuta in Italia.

Il Santuario della Madonnetta, vero gioiello architettonico e scrigno di numerosissime opere artistiche, sia nella chiesa come nella sottostante cripta, e’ uno dei luoghi storici pi\ importanti di Genova. Ci si arriva facilmente in macchina ma soprattutto in treno. Basta scendere a piazza Principe, percorrere via Balbi fino alla Piazza dell’ Annunziata e prendere la funicolare Zecca/Righi, scendendo alla fermata Santuario.

Continua la lettura di Concerto di Bernhard Marx – 27 ottobre 2018