Archivi tag: Philippe Emmanuel Haas

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert – 6 ottobre 2019

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert – 6 ottobre 2019

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert - 6 ottobre 2019

La Stagione di concerti sugli organi storici, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo e dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo, riesce anche quest’anno a presentare uno strumento assai particolare, di rarissimo ascolto e completamente inedito per la provincia di Alessandria.
Si tratta del flauto di Pan, strumento legato nell’immaginario collettivo alla mitologia greca. E’ costituito da un numero variabile di canne di lunghezza diversa e legate o unite tra loro. Per ottenere il suono si soffia trasversalmente sulle aperture superiori delle canne.
Lo strumento impiega di solito per la costruzione il legno di bambù, ma può essere utilizzato anche il legno d’acero, il metallo o la plastica.
Il flauto di Pan è uno strumento che viene molto usato nella musica popolare dei Paesi nordici, ma è soprattutto diffuso e popolare nella Svizzera tedesca, dove viene utilizzato di più dai cantanti, tanto da renderlo uno degli strumenti tipici della cultura svizzera.
Domenica 6 ottobre alle  ore 17 a QUARGNENTO, nella Basilica di San Dalmazio, l’insolito ma famosissimo duo formato da PHILIPPE EMMANUEL HAAS (Svizzera)  e DOMINIQUE AUBERT  (Francia) proporrà un vario ed intrigante programma costituito in buona parte da danze rinascimentali, con incursioni che proseguiranno fino al diciottesimo secolo grazie a trascrizioni da Haendel, Marin Marais, Benedetto Marcello e da altri autori, e con brani per organo solo che metteranno in luce le caratteristiche foniche del bel “Lingiardi” conservato nella Basilica.

Programma
Orazio VECCHI (1550 – 1605)
Aria “So ben mi ch’a bon tempo“

Claude GERVAISE / Michael PRAETORIUS (seicento / 1571 – 1621)
Suite del Rinascimento
Pavane – Gaillarde – tre Bransles de Bourgogne – Volta – Bransle de Villages – Allemande – Bransle  double de Poictou – Spagnoletta

Benedict Anton AUFSCHNAITER (1665 – 1742)
Tre pezzi da “Concors Discordia” (Norimberga 1695)
per flauto di Pan solo

José JIMENEZ (1601-1672)
Batalla de sexto tono per organo

Esprit-Philippe CHÉDEVILLE (1696 – 1762)
Suite from the “Six Duos galants”
Rondeau – Cotillon – Musette – Tambourin

Marin MARAIS (1656 – 1728)
Suite dalle “Follie d’Espagne“
per flauto di Pan solo

Antoine FORQUERAY (1671-1745)
Chaconne “ La Buisson“
(Trascrizione per organo da Jean-Paul Lécot)

Georg Friedrich HÄNDEL (1685 – 1759)
Arie di Opere e di Oratori
Aria di “Il Floridante”
“Lord Loundon’s March”
Gavotta di “Il Pastor Fido”
Aria di “Judas Maccabaeus

Louis-James-Alfred LEFÉBURE-WÉLY (1817-1869)
Boléro de concert Op.166
per organo solo

Benedetto MARCELLO (1686 – 1739)
Sonata in Sol maggiore Op.I/XII (Venezia 1712)
Largo – Allegro – Adagio – Allegro

Il duo fu costituito nel 2009 da Philippe Emmanuel Haas di Basilea, in Svizzera, al flauto di Pan, e da Dominique Aubert, primo organista della chiesa San Pietro di Chennevières-sur-Marne, dopo un concerto organizzato dall’associazione degli Amici dellʼOrgano di Chennevières-sur-Marne, di cui Dominique Aubert è il presidente. Da allora, il Duo suona come formazione invitata nellʼambito di
festival internazionali di musica antica et classica, organizzati da associazioni, particolarmente in Francia ed in paesi francofoni.
Philippe Emmanuel Haas è nato a Basilea, in Svizzera, nel 1962, e ha studiato il flauto di Pan nell’ambito del repertorio di musica antica e classica a Berna ed al Conservatorio di Hilversum, in Olanda.
Ha partecipato a corsi magistrali per l’interpretazione della musica antica su strumenti d’epoca presso il „Centre International de Formation Musicale“ a Nizza, in Francia, con Jean-Loup Grégoire e Simion Stanciu „Syrinx“, presso la „Gesellschaft für Alte Musik“ a Rastatt in Germania, con Hans-Martin Linde e all’„Académie de Musique de Sion“ a Sion, in Svizzera, e nell’ambito del „Festival
Tibor Varga“, sotto la direzione di Jordi Savall.
Tiene regolarmente concerti come solista, accompagnato dall’organo, dal clavicembalo, dall’arpa o dal liuto, e come membro di formazioni di musica antica nell’ambito di festival internazionali di musica in Austria, Belgio, nella provincia canadese del Québec, in California, Estonia, Francia, Germania, Israele, Italia, Malta, Spagna ed in Svizzera.
E’ direttore artistico dei concerti d’avvento, presso la chiesa di Rötteln/Lörrach, nel Baden-Württemberg, in Germania.
Dal 1992 è docente straordinario dell’Académie Musique et Danse Florigammes a Sartène-Propriano in Corsica, oltre che docente di flauto di Pan in scuole di musica in Svizzera.
Ha registrato e pubblicato dei CD per le case discografiche AUROPHON CLASSICS,VDE-GALLO e MONTHABOR con musica del Rinascimento e del periodo barocco, accompagnato dal clavicembalo, dal violoncello e dall’organo.
Philippe Emmanuel Haas suona su flauti di Pan accordati nei diapason 440 Hz, 415 Hz e 392 Hz.

Dominique Aubert è nato ad Arles, Bocca del Rodano, in Francia, nel 1959, e ha cominciato il solfeggio ed il pianoforte a 8 anni con lezioni da suo padre, primo premio del Conservatorio di musica di Nîmes. A 12 anni si appassiona per l’organo è studia con Monsignore Pierre Rachet, organista ad Arles.
Entra poi nella classe di Jean-Paul Lécot, con cui studia in particolare la scrittura, l’interpretazione e l’accompagnamento liturgico. Ha partecipato a numerose sessioni di organo a Tolosa, Francia, sotto la direzione di Xavier Darasse. Organista dal 1976 a 1980 ad Arles, è organista dal 1982 alla chiesa San Pietro di Cennevières-sur- Marne, vicino Parigi.
Titolare della carta professionale degli organisti liturgici assegnata dal vescovo di Parigi, Dominique Aubert si dedica alla musica liturgica. È autore di diversi salmi, alleluia, di una cantata a San Pietro e di una messa.
Nel 2008 diventa membro della Commissione diocesana di musica liturgica, e nel 2015 è nominato delegato diocesano per la musica liturgica nella Diocesi di Créteil, vicino Parigi.
Lavora come concertista in Francia e all’estero, suonando sia come solista che anche come accompagnatore del flauto di Pan, violino, viola, corno da caccia, di formazioni strumentali e corali….
Dalla sua creazione nel 2001, Dominique Aubert è il presidente dell’Associazione degli Amici dell’Organo della chiesa di Chennevières.

 

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert – 6 ottobre 2019

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert – 6 ottobre 2019

Concerto di Philippe Emmanuel Haas e Dominique Aubert - 6 ottobre 2019

La Stagione di concerti sugli organi storici, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo e dalle Fondazioni CRT, CRAL, SociAL e Piemonte dal Vivo, riesce anche quest’anno a presentare uno strumento assai particolare, di rarissimo ascolto e completamente inedito per la provincia di Alessandria.
Si tratta del flauto di Pan, strumento legato nell’immaginario collettivo alla mitologia greca. E’ costituito da un numero variabile di canne di lunghezza diversa e legate o unite tra loro. Per ottenere il suono si soffia trasversalmente sulle aperture superiori delle canne.
Lo strumento impiega di solito per la costruzione il legno di bambù, ma può essere utilizzato anche il legno d’acero, il metallo o la plastica.
Il flauto di Pan è uno strumento che viene molto usato nella musica popolare dei Paesi nordici, ma è soprattutto diffuso e popolare nella Svizzera tedesca, dove viene utilizzato di più dai cantanti, tanto da renderlo uno degli strumenti tipici della cultura svizzera.
Domenica 6 ottobre alle ore 17 a QUARGNENTO, nella Basilica di San Dalmazio, l’insolito ma famosissimo duo formato da PHILIPPE EMMANUEL HAAS (Svizzera) e DOMINIQUE AUBERT (Francia) proporrà un vario ed intrigante programma costituito in buona parte da danze rinascimentali, con incursioni che proseguiranno fino al diciottesimo secolo grazie a trascrizioni da Haendel, Marin Marais, Benedetto Marcello e da altri autori, e con brani per organo solo che metteranno in luce le caratteristiche foniche del bel “Lingiardi” conservato nella Basilica.

Programma
Orazio VECCHI (1550 – 1605)
Aria “So ben mi ch’a bon tempo“

Claude GERVAISE / Michael PRAETORIUS (seicento / 1571 – 1621)
Suite del Rinascimento
Pavane – Gaillarde – tre Bransles de Bourgogne – Volta – Bransle de Villages – Allemande – Bransle double de Poictou – Spagnoletta

Benedict Anton AUFSCHNAITER (1665 – 1742)
Tre pezzi da “Concors Discordia” (Norimberga 1695)
per flauto di Pan solo

José JIMENEZ (1601-1672)
Batalla de sexto tono per organo

Esprit-Philippe CHÉDEVILLE (1696 – 1762)
Suite from the “Six Duos galants”
Rondeau – Cotillon – Musette – Tambourin

Marin MARAIS (1656 – 1728)
Suite dalle “Follie d’Espagne“
per flauto di Pan solo

Antoine FORQUERAY (1671-1745)
Chaconne “ La Buisson“
(Trascrizione per organo da Jean-Paul Lécot)

Georg Friedrich HÄNDEL (1685 – 1759)
Arie di Opere e di Oratori
Aria di “Il Floridante”
“Lord Loundon’s March”
Gavotta di “Il Pastor Fido”
Aria di “Judas Maccabaeus

Louis-James-Alfred LEFÉBURE-WÉLY (1817-1869)
Boléro de concert Op.166
per organo solo

Benedetto MARCELLO (1686 – 1739)
Sonata in Sol maggiore Op.I/XII (Venezia 1712)
Largo – Allegro – Adagio – Allegro

Il duo fu costituito nel 2009 da Philippe Emmanuel Haas di Basilea, in Svizzera, al flauto di Pan, e da Dominique Aubert, primo organista della chiesa San Pietro di Chennevières-sur-Marne, dopo un concerto organizzato dall’associazione degli Amici dellʼOrgano di Chennevières-sur-Marne, di cui Dominique Aubert è il presidente. Da allora, il Duo suona come formazione invitata nellʼambito di
festival internazionali di musica antica et classica, organizzati da associazioni, particolarmente in Francia ed in paesi francofoni.
Philippe Emmanuel Haas è nato a Basilea, in Svizzera, nel 1962, e ha studiato il flauto di Pan nell’ambito del repertorio di musica antica e classica a Berna ed al Conservatorio di Hilversum, in Olanda.
Ha partecipato a corsi magistrali per l’interpretazione della musica antica su strumenti d’epoca presso il „Centre International de Formation Musicale“ a Nizza, in Francia, con Jean-Loup Grégoire e Simion Stanciu „Syrinx“, presso la „Gesellschaft für Alte Musik“ a Rastatt in Germania, con Hans-Martin Linde e all’„Académie de Musique de Sion“ a Sion, in Svizzera, e nell’ambito del „Festival
Tibor Varga“, sotto la direzione di Jordi Savall.
Tiene regolarmente concerti come solista, accompagnato dall’organo, dal clavicembalo, dall’arpa o dal liuto, e come membro di formazioni di musica antica nell’ambito di festival internazionali di musica in Austria, Belgio, nella provincia canadese del Québec, in California, Estonia, Francia, Germania, Israele, Italia, Malta, Spagna ed in Svizzera.
E’ direttore artistico dei concerti d’avvento, presso la chiesa di Rötteln/Lörrach, nel Baden-Württemberg, in Germania.
Dal 1992 è docente straordinario dell’Académie Musique et Danse Florigammes a Sartène-Propriano in Corsica, oltre che docente di flauto di Pan in scuole di musica in Svizzera.
Ha registrato e pubblicato dei CD per le case discografiche AUROPHON CLASSICS,VDE-GALLO e MONTHABOR con musica del Rinascimento e del periodo barocco, accompagnato dal clavicembalo, dal violoncello e dall’organo.
Philippe Emmanuel Haas suona su flauti di Pan accordati nei diapason 440 Hz, 415 Hz e 392 Hz.

Dominique Aubert è nato ad Arles, Bocca del Rodano, in Francia, nel 1959, e ha cominciato il solfeggio ed il pianoforte a 8 anni con lezioni da suo padre, primo premio del Conservatorio di musica di Nîmes. A 12 anni si appassiona per l’organo è studia con Monsignore Pierre Rachet, organista ad Arles.
Entra poi nella classe di Jean-Paul Lécot, con cui studia in particolare la scrittura, l’interpretazione e l’accompagnamento liturgico. Ha partecipato a numerose sessioni di organo a Tolosa, Francia, sotto la direzione di Xavier Darasse. Organista dal 1976 a 1980 ad Arles, è organista dal 1982 alla chiesa San Pietro di Cennevières-sur- Marne, vicino Parigi.
Titolare della carta professionale degli organisti liturgici assegnata dal vescovo di Parigi, Dominique Aubert si dedica alla musica liturgica. È autore di diversi salmi, alleluia, di una cantata a San Pietro e di una messa.
Nel 2008 diventa membro della Commissione diocesana di musica liturgica, e nel 2015 è nominato delegato diocesano per la musica liturgica nella Diocesi di Créteil, vicino Parigi.
Lavora come concertista in Francia e all’estero, suonando sia come solista che anche come accompagnatore del flauto di Pan, violino, viola, corno da caccia, di formazioni strumentali e corali….
Dalla sua creazione nel 2001, Dominique Aubert è il presidente dell’Associazione degli Amici dell’Organo della chiesa di Chennevières.